• Agricoltura: occupazione in aumento, soprattutto tra i giovani

    Print

    Ventisettemila nuovi occupati hanno meno di 35 anni

    Agricoltura trattore %c2%a9 pershing   fotolia.com

    Nel secondo trimestre del 2018 l'occupazione agricola italiana è cresciuta dell'1,6% rispetto ai primi tre mesi dell'anno. L’aumento dei dipendenti del settore agricolo supera pertanto la crescita totale degli occupati in Italia, che si è attestata allo 0,9%. Lo rivelano le elaborazioni di Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) effettuate sui dati dell'indagine sulle forze di lavoro pubblicata dall’Istat.

    Secondo i calcoli di Ismea, nel secondo trimestre del 2018 sarebbe cresciuta soprattutto l’occupazione giovanile: è aumentato, in particolare, il numero degli occupati di età compresa tra 15 e 34 anni. Sono stati assunti nel comparto agricolo in totale 27.000 under35, e l’aumento ha interessato sia i lavoratori dipendenti, sia quelli indipendenti.

    Ismea sottolinea che la crescita dell'occupazione giovanile in agricoltura si affianca all'incremento delle imprese agricole condotte da giovani: secondo i dati del Registro delle Imprese, nel mese di giugno 2018 le imprese giovanili hanno raggiunto il numero di 55 mila, circa 3 mila in più rispetto al mese di marzo. Secondo l’Istituto, questi dati “confermano il grande interesse professionale e imprenditoriale per il settore da parte delle nuove generazioni e le opportunità che in molte aree del Paese l'agricoltura offre”.

    Foto: © pershing - Fotolia.com

    red. 04-10-2018 Tag: agricolturaoccupazionegiovaniitaliaIsmea
Articoli correlati